Collegi_Logo

Collegi Universitari

Collegi universitari   sparsi in Italia sono 10 e sono associati all’ACRU (www.acru.it), si pongono come luogo di crescita delle studenti universitarie fuori sede, accompagnandole nel cammino di maturazione umana e spirituale, aiutandole a fare sintesi tra studio professionalità e vita.

La loro storia nasce da lontano: dalla profetica intuizione di Madre Emilia Mosca che, a fine ottocento, sfida la visione puramente ‘casalinga’ della donna e fonda la prima scuola ‘normale’ e il convitto di Nizza Monferrato per quelle giovani che saranno poi le maestre dei loro paesi. Quelle ‘maestre’ ora sono giovani professioniste preparate nel loro campo dalle facoltà che frequentano e aiutate ad affrontare una cittadinanza attiva per una società migliore dal collegio universitario che le accoglie.

Presidente Nazionale Ciofs/Collegi e Segretario Generale ACRU: sr Maristella Zanara

Chi siamo
Siamo Figlie di Maria Ausiliatrice – salesiane di don Boscopresenti in tutta Italia

con un unico progetto

Il nostro sogno nasce da lontano
Nel 1872, in un piccolo paese del Piemonte, 16 ragazze contadine, sorrette da un grande amore per Dio e per le giovani, iniziarono un’avventura impossibile: promuovere l’educazione delle ragazze fino ad arrivare in brevissimo tempo e gestire la prima scuola normale legalmente riconosciuta.
La loro leader, Maria Mazzarello, era affascinata dalla persona e dal progetto di vita di un prete santo: don Giovanni Bosco.
Oggi, lo stesso amore ci porta ad essere presenti sul versante dell’educazione di giovani universitarie in tutta Italia.
Le strutture sono diverse – per tipologia e conduzione – ma si ritrovano in un unico progetto: accompagnare le giovani che affrontano lo studio universitario ‘fuori sede’ , verso la realizzazione di quel progetto di vita che da sempre è stato pensato e preparato per loro.
 Crediamo
nella visione cristiana della personanel dialogo con la cultura di oggi

nell’educazione come risposta all’oggi

al bene nascosto in ogni giovane

al ruolo trasformante della donna nella nostra socuietà

Ci sorreggono in questa avventura alcune convinzioni di fondo:
• crediamo che la visione dell’uomo lasciataci dalla scelta di incarnazione del Signore Gesù e dai grandi pensatori cristiani, sia il meglio per ogni giovane che bussa alla nostra porta, indipendentemente dalle proprie origini e convinzioni
• crediamo nella possibilità di dialogo con la cultura, il mondo politico, il mondo della scuola e del lavoro nonostante le diversità, le ambiguità , le difficoltà
• crediamo che la scommessa sull’educazione lasciatoci da don Bosco e da Maria Mazzarello abbia ancora qualcosa da dire ai giovani di oggi
• crediamo che in ogni giovane ci sia sempre un punto accessibile al bene da cui partire, per un cammino maturante e condiviso
• crediamo che oggi più che mai debba essere riscoperto il ruolo della donna nella società, nel lavoro e nella vita, in modo che la sua capacità di ‘cura’ possa diventare modalità di interazione in ogni ambito
• crediamo nella possibilità di testimoniare e formare ‘all’eccellenza’ e al ‘merito’ intesi come qualità di vita vissuta in tutte le sue caratteristiche di impegno e di dono.
Offriamo
una casa accoglientel’ accompagnamento educativo

le opportunità formativa

Alle giovani offriamo:

  • una casa accogliente con tipologie di servizi diversificati , rispettosi delle esigenze di studio e di crescita delle ragazze stesse.
  • un accompagnamento discreto e qualificato, da parte di una comunità/equipe che promuove lo stesso progetto educativo e condivide la stessa gerarchia di valori
  • momenti di attività culturali, sportive, formative, religiose nel rispetto delle culture e religioni di appartenenza.
  • una possibilità privilegiata di socializzazione dove si apprende l’accoglienza dell’altro, il dialogo sincero, l’esercizio di interazione per il bene comune, nel rispetto della multicultura e multireligiosità.
Chiediamo
 

il coinvolgimento a 360 gradi

la gioia nell’impegno

Alle giovani chiediamo:

  • il coraggio di iniziare un’avventura nuova e ‘diversa’ che metta in moto energie e dinamiche di crescita
  • impegno e serietà nello studio e nella vita
  • la disponibilità a coinvolgersi nella vita del collegio ‘a 360 gradi’, senza riserve
  • dialogo cordiale e trasparenza nelle relazioni
  • rispetto di quelle regole che permettono il vivere insieme sereno e gioioso che caratterizza una famiglia e che sono espresse nel regolamento.
La nostra rete con:
Università
Altri collegi
Agenzie per il diritto allo studio

ACRU

CEI
Diocesi

Ciascuna nostra realtà, autonoma e originale in se stessa, è strettamente collegata in rete con tutte le altre che condividono questa carta che ispira progetti e regolamenti locali. La nostra forza è l’appartenenza alla stessa famiglia religiosa e allo stesso carisma salesiano.

Nelle singole città operiamo in collaborazione – la dove è possibile – con le università, con gli altri collegi, le agenzie del diritto allo studio, i centri culturali.

A livello nazionale apparteniamo all’associazione ACRU – associazione collegi e residenze universitarie – che ci rappresenta nel dialogo con le istituzioni.

A livello ecclesiale aderiamo al Coordinamento CEI per la pastorale universitaria e siamo in collegamento con la pastorale universitaria delle diocesi di appartenenza.